TRAGEDIA PER MANICHINI DA CRASH TEST

Performance di musica e action painting

Quanta vita dedichiamo a “salvarci la vita”? Quanto è necessario osservare “come reagiamo agli impatti” e soprattutto quanto è possibile fermarci per farlo? Ogni essere umano, come ogni evento che lo riguarda, è solo approssimativamente uguale a un altro, eppure continuiamo ad analizzarci mediante i processi di emulazione e di replicazione. Nulla si ripete perché nulla è immobile, neanche ciò che definiamo fermo. Se un avvenimento fosse riproponibile, riuscendo ad avere sotto controllo qualsiasi variabile, probabilmente non ci sarebbe più bisogno di sperimentare. Nella performance il pittore agisce in un tempo e in una struttura apparentemente precisa e prestabilita, determinata dalla durata della partitura musicale eseguita dal vivo. Inevitabilmente le due componenti si contaminano, e il risultato sarà l’unico punto d’arrivo su cui interrogarsi, per necessità di un prossimo punto di partenza. Il progetto vede coinvolti assieme i CAMERA, gruppo campano che fonde musica e arti performative, e l’artista napoletano MARCO MATTA, pittore e performer.

La performance ha debuttato il 10/03/2012 negli spazi del PAN (Palazzo delle Arti di Napoli), nell’ambito di “Oltre la paralisi”, a cura del collettivo “URTO!”

Una produzione: Etérnit

Ufficio Stampa: Valeria Zecchini valeriazecchini@eternitonline.it

info@eternitonline.it